Coronavirus: da Franceschini 5 milioni ai giostrai, soddisfazione di Italia Viva

“Il ministro Dario Franceschini ha firmato un decreto di 5 milioni di euro per gli spettacoli viaggianti.

Gli impegni si mantengono e Italia Viva lo ha fatto venendo incontro alle istanze dei giostrai”.

Lo dicono i coordinatori di Italia Viva di Agrigento Natalia Re e Vito Ferrantelli, che nei giorni scorsi avevano lamentato la situazione di crisi del settore e lo stato abbandono in cui sono stato lasciati.

“Sono mesi difficili per i giostrai che non possono tornare a lavorare – dicono Re e Ferrantelli – l’appello al governo è stato accolto grazie al senatore Davide Faraone che si è fatto portavoce dell’istanza con il ministro Franceschini.

I giostrai erano rimasti fuori da ogni intervento economico – aggiungono – non è stato difficile perorare la causa di queste famiglie che si sono ritrovate all’improvviso senza lavoro e senza introiti”.

“Adesso lavoreremo all’ampliamento finanziario dedicato – dice Davide Faraone -.

Ho vissuto questi momenti di difficoltà con una categoria, quella dei giostrai, che non sapeva più come sfamare le proprie famiglie. Impegni che si accompagnano ai risultati, a fatti concreti”.

Link all’articolo originale